La Scuola

Trasferirsi con figli, l'approccio con l'inglese

Trasferirsi con figli, l''approccio con l''inglese

Uno dei dubbi che spesso assale chi decida di trasferirsi all'estero con la famiglia, è sicuramente la possibilità per i figli di imparare rapidamente la lingua ed integrarsi così facilmente. La scuola ha ovviamente un peso importante in questo, e dopo sei mesi di esperienza in un piccolo paesino sulla costa del Victoria posso dire che i risultati sono stati al di sopra delle aspettative, come molte altre cose qui in Australia.



Nostra figlia di sette anni ha iniziato la scuola elementare lo scorso febbraio (l'anno scolastico inizia in quel periodo), senza sapere una sola parola di inglese. Ovvio che come genitori fossimo preoccupati per lei, anche perchè in ogni caso avevamo deciso che in casa si sarebbe continuato a parlare italiano, sia per farle mantenere la lingua che per non insegnarle il nostro terribile accento...

La scuola disponeva di un insegnante di supporto per i bambini con problemi di lingua, non solo stranieri (qui nella rural Australia ce ne sono pochini) ma anche australiani. Per circa un'ora al giorno nostra figlia studiava con questa insegnante, ed i risultati non sono mancati. A soli tre mesi di distanza, nostra figlia ha smesso di seguire queste lezioni speciali, dimostrandosi non solo perfettamente in grado di capire e parlare un inglese corretto in ogni occasione, ma anche una delle più brave della classe nella lettura e nella scrittura.

Il segreto sta forse nel particolare metodo di studio delle scuole elementari australiane, incentrato più sulla socializzazione e sulle attività complementari che sullo studio nozionistico. A scuola i bambini fanno giochi divertenti, che si rivelano più efficaci nell'insegnare le cose di noiose lezioni, usano regolarmente i computer fin dalla prima elementare, navigano su internet, sviluppano progetti in gruppi.

Insomma, un metodo di studio che non solo è sicuramente più piacevole per i bambini, ma che sembra poter ottenere incredibili risultati.

Ovviamente, molto importante per far imparare l'inglese ai propri figli è anche cercare di socializzare il più possibile, offrendo occasioni di gioco dopo scuola con altri bambini, portandoli a fare sport o ai parchi giochi così che abbiano modo di interagire con altri bambini ed affinare così quanto appreso a scuola.

Se dunque state rimandando la partenza dall'Italia per timore che i vostri figli possano avere difficoltà con l'inglese, ripensateci!

comments powered by Disqus
Consigli sull'Australia

Consigli ed informazioni personalizzate per chi intenda fare un viaggio in Australia, venire a studiare, trasferirsi con la propria famiglia o aprire una piccola attivitą.

CHIEDI INFORMAZIONI

Consulenza alle aziende che vogliono trasferirsi o esportare in Australia