Lavoro

Quanto costa comprare un bar in Australia

Quanto costa comprare un bar in Australia

Aprire un bar, o come è più comunemente definito qui un cafè (un bar è infatti un'attività dove si va principalmente per bere alcoolici), è certamente uno dei sogni di molti italiani che desiderano rifarsi una vita in Australia. Si tratta di un'attività facile da gestire con la famiglia, almeno fino a locali di certe dimensioni, che non righiede enormi investimenti e che ha un flusso di cassa immediato.



In questo articolo non tratteremo i dettagli di come aprire questo tipo di attività, ma piuttosto di quanto può costare acquistarne una già esistente, operazione che spesso è più conveniente per via dei bassi costi di acquisto di un business e che permette di partire con un incasso giornaliero (quasi) certo lasciando ad un secondo momento eventuali ristrutturazioni ed aggiunte.

A differenza di quello che molti potrebbero pensare, l'acquisto di un cafè non ha costi molto diversi fra zone di campagna e grandi città, anzi va detto che è solitamente più facile fare un affare in una grande città che in un piccolo paesino, per via della maggiore offerta e concorrenza. Una qualunque ricerca per un piccolo cafè in vendita a Melbourne per esempio vi farà trovare centinaia di annunci di vendita, quasi tutti con prezzi inferiori a quanto vi costerebbe iniziare da zero e comprare l'equipaggiamento.

Il valore di un piccolo business in vendita in Australia infatti non è determinato tanto dagli assets quanto piuttosto dal guadagno che produce, ed è pertanto possibile fare dei veri e propri affari acquistando attività recenti in cui il proprietario ha magari investito un bel po' di quattrino ma che non ha poi saputo far fruttare. Un cafè con un fatturato fra i $250.000 ed i $400.000 si trova spesso in vendita per cifre comprese fra $50.000 e $100.000, modeste se si pensa al solo valore dell'equipaggiamento presente in molti casi (frigoriferi, cucina, macchina da caffè, banchi frigo, bancone, etc.).

Con un minimo di esperienza è dunque possibile acquistare un èiccolo cafè ed ottimizzarne le operazioni, riducendo i costi (in Australia la maggior parte delle piccole attività impiegano troppo personale) ed aumentandone il fatturato con l'uso di un caffè di migliore qualità ed introducendo magari panini o piatti freddi di tradizione italiana, sempre ben apprezzati e con alti margini di guadagno.

Ovviamente non è tutto oro quello che luccica, ed è importante valutare eventuali punti dubbi di un'attività in vendita; la posizione poi è particolarmente importante, ma allo stesso tempo difficile da valutare appieno se non si conosce bene la zona. Una piccola risttrutturazione poi potrà subito dare l'impressione di cambiamento ai clienti, e con pochi tocchi a volte si possono ottenere grandi risultati dal punto di vista estetico.

Insomma, pur con tutte le precauzioni del caso, l'acquisto di un piccolo cafè può consentire un ritorno economico più che soddisfacente, soprattutto ad una coppia che decida di gestire il locale direttamente senza personale o con giusto un minimo aiuto; in questo caso anche un fatturato di soli $250.000 può generare un reddito di $120.000/$150.000 all'anno.

Per maggiori informazioni su come acquistare e gestire un piccolo cafè in Australia contattateci qui.

comments powered by Disqus
Consigli sull'Australia

Consigli ed informazioni personalizzate per chi intenda fare un viaggio in Australia, venire a studiare, trasferirsi con la propria famiglia o aprire una piccola attivitą.

CHIEDI INFORMAZIONI

Consulenza alle aziende che vogliono trasferirsi o esportare in Australia