Lavoro

Laurea o esperienza lavorativa per un impiego in Australia?

Laurea o esperienza lavorativa per un impiego in Australia?

Ci arrivano spesso email di ragazzi italiani delusi dal mondo del lavoro australiano, gente con una laurea fresca in tasca e nessuna esperienza lavorativa, che hanno magari passato gli ultimi tre mesi bussando a porte di aziende ed agenzie senza trovare uno straccio di lavoro. La loro impressione che il mercato del lavoro qui sia limitato come in Italia è però fuorviante, il fatto è che il "pezzo di carta" qui ha un valore del tutto relativo, soprattutto per chi stia appena entrando sul mercato.



Avere un'esperienza lavorativa può aiutare molto di più, ed i $76.000 medi all'anno guadagnati da un idraulico nel Victoria la dicono lunga, con stipendi simili per elettricisti e carpentieri e molti altri lavori manuali decisamente sottovalutati in Italia. Occhio: non stiamo parlando di piccoli imprenditori ma di dipendenti, con fra l'altro molte eccezioni al rialzo nel caso di lavori temporanei come nelle molte centrali eoliche che stanno nascendo in tutto il paese, dove un elettricista è pagato generalmente non meno di $3.000 a settimana (sì, a settimana e non al mese!).

Ma anche per baristi, cuochi, pizzaioli, pasticcieri, meccanici o altre tipi di lavoro manuale la richiesta è decisamente alta e la paga oraria non disprezzabile: un ragazzo con un po' di esperienza a fare caffè può facilmente guadagnare $25 all'ora nelle principali città, con le eventuali maggiorazioni per il lavoro serale o durante il fine settimana.

Un laureato, per avere le stesse possibilità di successo nella ricerca di un lavoro, deve prima di tutto avere una laurea con un voto importante, perchè di laureati con il massimo dei voti è pieno il mondo, soprattutto l'Asia da cui arrivano a frotte in Australia. Cinesi o indiani faranno concorrenza agli italiani sul mercato del lavoro non solo con una laurea spesso ottenuta grazie ad un visto student proprio in Australia (e quindi senza necessità di aggiornamento o conversione) ma spesso con esperienze lavorative dovute al diverso sistema australiano, che incentiva moltissimo queste attività extracurriculari.

Metteteci lo scarso livello di conoscenza della lingua inglese dimostrato da molti italiani e vi renderete conto di come il paese appaia decisamente diverso agli occhi di molti neolaureati.

comments powered by Disqus
Consigli sull'Australia

Consigli ed informazioni personalizzate per chi intenda fare un viaggio in Australia, venire a studiare, trasferirsi con la propria famiglia o aprire una piccola attivitą.

CHIEDI INFORMAZIONI

Consulenza alle aziende che vogliono trasferirsi o esportare in Australia